MODIFICHE di tabelle orarie

DAL 25 GENNAIO 2021-

RIPARTENZA DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE IN PRESENZA

Si informa la gentile clientela che, a seguito del DPCM del 3 dicembre, laddove veniva stabilito il ritorno della didattica in presenza con limite massimo del 50% nella fase di avvio per arrivare successivamente al 75%, DALLA EFFETTIVA RIPRESA DELLE ATTIVITA’ SCOLASTICHE PER LE SCUOLE DI SECONDO GRADO, saranno apportate modifiche ai quadri orari di tutte le linee.  Particolare attenzione (potenziamenti) è stata posta ai servizi storicamente registrati con un’alta affluenza di studenti, oltre che per le primissime corse del mattino destinate ai pendolari lavoratori su Milano. Inoltre, oltre 100 nuove corse sono state istituite al fine di collegare i principali plessi scolastici a fronte dei nuovi orari didattici di scaglionamento di ingresso e di uscita.

Rimane confermato che a bordo dei mezzi pubblici del trasporto locale e ferroviario regionale, con esclusione del trasporto scolastico dedicato, è consentito un coefficiente di riempimento non superiore al 50 per cento e si potrà salire a bordo degli autobus solo se in possesso di idonea protezione delle vie respiratorie. In adempimento di quanto disposto, ad ogni porta di accesso dell’autobus verrà esposto un pittogramma con l’indicazione del numero dei passeggeri massimi trasportabili, somma di SEDUTI e IN PIEDI. La cartellonistica presente sull’autobus, OCCUPAZIONE A SCACCHIERA, rimarrà esposta all’interno del bus ma dovrà intendersi come semplice CONSIGLIO DI DISTANZIAMENTO SOCIALE in caso di bassissima affluenza.

Nell’impossibilità di raggiungere l’obliteratrice, il viaggiatore dovrà validare il documento di viaggio di corsa semplice riportando sul medesimo, a penna, il giorno e la corsa del servizio utilizzato.